Resta in contatto

News

Spagnolo: “Uefa a Bergamo per decidere se giocare qui la Champions”

Il direttore operativo dell’Atalanta fa il punto della situazione sui lavori allo stadio e rivela i passi in avanti fatti per giocare in casa con le big d’Europa

“Oggi ho sentito i dirigenti Uefa per telefono, sono disponibili a venire a Bergamo entro fine giugno per vedere a che punto sono i lavori allo stadio, valutare il nostro progetto per giocare la Champions a Bergamo, il sogno di patron Percassi, entro fine mese lo sapremo”: Roberto Spagnolo, direttore operativo dell’Atalanta, non sta più nella pelle nel comunicare alla stampa un sogno che per i tifosi nerazzurri potrebbe trasformarsi in realtà. “Il presidente adesso ci fa fretta”, spiega ridendo alla stampa ricevuta in cantiere, “Qua ci sono ottanta uomini che lavorano tutto il giorno e da metà luglio arriveremo a 250 operai nel cantiere”.

TEMPI IN LINEA. Entro un paio di giorni i dirigenti Uefa comunicheranno la data della loro visita allo stadio di Bergamo e, in particolare, a quella vecchia Curva Nord di cui ormai non rimane traccia: “Con i tempi ad ora siamo perfettamente in linea, siamo usciti fuori terra e stiamo già allestendo le tribune, adesso completeremo la fase di lastratura e di travatura dei gradini sulle due ali, da lunedì il momento più complicato perché porremo attenzione all’accoppiamento ferro cemento, e dal primo luglio avverrà la posa della copertura”, continua Spagnolo nel dettaglio.

PRIME DUE FUORI CASA. Ad oggi sono stati posati settecento mila chili di ferro e seimila metri cubi di cemento: La data di conclusione della prima fase dei lavori sarà il 29 settembre, non si può anticipare, anzi speriamo in nessun intoppo”. Due partite quindi saranno da giocare da altre parti, ovvero al Tardini di Parma dove venerdì la stessa Atalanta Primavera disputerà la finale: “O chiederemo di giocare le prime due fuori casa e poi le altre due a Parma, oppure la prima fuori e poi la sosta e le altre due a Parma, queste sono le opzioni”, chiarisce, “Il Presidente viene quotidianamente al cantiere, ogni mattino e ogni sera, ci stimola”.

2 Commenti

2 Comments

  1. Commento da Facebook

    giugno 11, 2019 a 17:03

    Ma se fanno giocare la Champions…in quel cesso di Stadio a Napoli….

  2. Commento da Facebook

    giugno 11, 2019 a 16:53

    DAI CHE CE LA FACCIAMO…ADOSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy

Altro da News