Resta in contatto

Approfondimenti

Banti, Lotito e Inzaghi. Le tre brutte facce della finale di Coppa Italia

L’arbitro e i due laziali protagonisti, in negativo della finalissima. Il primo sbaglia, gli altri due cadono di stile

Questa volta ci ho messo un bel po’ più di tempo per scrivere il “pezzo del giorno dopo”. Io non ero a Roma, ma ho seguito la partita in piazza a Bergamo insieme ad oltre 4000 tifosi e con loro ho condiviso le emozioni. Dall’ansia pregara, alla delusione del post. Mi sarebbe piaciuto parlare dell’ennesima prova generosa dell’Atalanta, dello splendido pubblico che ha accompagnato la Dea a Roma, della grande spinta che hanno provato a dare i 4000 di Bergamo. Invece no. La finale Coppa Italia, che avrebbe dovuto dare lustro ai due club, sarà ricordata per le polemiche dovute all’errore di Banti e per le dichiarazioni fuorionda di Lotito e Inzaghi.

Questi tre personaggi sono le brutte facce di una finalissima che alla Lazio serviva per salvare una stagione fallimentare, mentre all’Atalanta per inserire un qualcosa di concreto in bacheca dopo tre anni di bel gioco. Invece il signor Banti chiude la propria carriera arbitrale commettendo un errore gravissimo, inammissibile per un arbitro di Serie A con la sua esperienza, ancor più inammissibile considerando che da due anni è a disposizione il Var. In questa stagione abbiamo visto decine di calci di rigore concessi per falli di mano meno evidenti di quello di Bastos, pertanto come mai Calvarese (altro direttore di gara dotato di una certa esperienza) non ha richiamato Banti a visionare l’azione? Quell’episodio ha completamente cambiato le sorti della partita. Non tanto per l’assegnazione del calcio di rigore, ma perché Bastos, già ammonito pochi minuti prima, sarebbe stato sanzionato con il secondo giallo, conseguente espulsione e Lazio in dieci per oltre sessanta minuti. Non sappiamo come sarebbe andata a finire, ma di certo sarebbe stata un’altra finale.

A rincarare la dose, la figuraccia più grossa la fa il presidente della Lazio Claudio Lotito, spalleggiato dal suo tecnico Simone Inzaghi. A fine gara, il numero uno bianco celeste, in merito al presunto penalty, chiede di non fare dietrologie, ma bisognerebbe ricordargli tutte le occasioni in cui si lamentò delle giacchette (ad esempio nel 2011 chiamó in causa direttamente Abete, allora numero uno della Figc) oppure quando Simone Inzaghi presenta le lamentele (talvolta motivate) per direzioni sfavorevoli. Detto questo, lo scivolone più grosso i due lo fanno nel dopogara, quando Lotito dichiara apertamente di aver mandato affan…. Gasperini con Inzaghi che quasi si complimenta. Un pessimo epilogo di quello che sarebbe dovuta essere la festa di tutti.

Ma la festa non deve finire. Mancano due giornate al termine del campionato e l’Atalanta è ancora in lotta per un posto In Champions. Certo, perdere una finale non è mai piacevole, ma domenica c’è la Juventus e sarà necessario resettare e recuperare in fretta soprattutto le energie mentali in vista del rush finale. La finale è stata dispendiosa e la delusione colta sul volto dei nerazzurri la dice lunga. Ma questa squadra ha dimostrato più volte di poter uscire dai momenti difficili, pertanto cara Atalanta, prova a regalarci altri notti magiche.

60 Commenti

60 Comments

  1. Commento da Facebook

    maggio 19, 2019 a 09:23

    Ufficio inchieste attivato
    Quanto godrò quando fallirete insieme al vostro bel presidente che vi rappresenta

  2. Commento da Facebook

    maggio 19, 2019 a 07:54

    Dajeeeeee come godoooooo gasp

  3. Commento da Facebook

    maggio 18, 2019 a 16:18

    Sono stato uno dei pochi tifosi laziali ad applaudire l’Atalanta alla premiazione, spero che vada in Champions per i giocatori sportivi come il Papu e per i tifosi sportivi sicuramente non per un allenatore che non sa perdere e un giornalista come lei.

  4. Commento da Facebook

    maggio 18, 2019 a 10:12

    Dovete ringrazià Bastos che ha toccato quella palla che andava in tribuna e da cui sono invece nate due palle gol in 20 secondi… altrimenti manco comparivate sugli highlights.

  5. Commento da Facebook

    maggio 18, 2019 a 10:01

    grazie a quel fallo di mano del tutto casuale che devia un tiro che andava in fallo laterale avete avuto le uniche 2 occasioni della partita

  6. Commento da Facebook

    maggio 18, 2019 a 09:54

    Rigore netto ed espulsione certa ……..ole

  7. Commento da Facebook

    maggio 18, 2019 a 08:12

    15 maggio ke giornataccia volevi alzarla lei presa i faccia…..bergamasco pezzo di merda

  8. Commento da Facebook

    maggio 18, 2019 a 08:10

    Odio Bergamo &Brescia..

  9. Angelo

    maggio 18, 2019 a 00:29

    Non preoccupatevi domenica vi facciamo vincere noi Juventini così vi qualificate per la coppa dei campioni

  10. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 19:03

    anche 4 della lazio andavano espulsi piu 2 rigori non dati ladri

  11. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 18:35

    Un saluto dall incubo di Roma

  12. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 14:12

    È abbastanza??

  13. Aquila

    maggio 17, 2019 a 11:28

    Bell’ articolo molto pacato e obiettivo. Meno male che i commenti sono accettati previo esame. Bravi bravi davvero… indubbiamente dei maestri di stile . Se vi avessero confiscato illegittimamente la casa avreste reagito con più moderazione. Ripetiamo la partita (senza Banti con cui abbiamo 14 sconfitte e solo nove vittorie compresa questa) e vediamo chi è il più forte…il Var vi andava bene quando ha annullato il gol ad Acerbi…ricirdo i commenti entusiastici del vostro allenatore (futuro giallorosso). Evidente la vostra incoerenza. Vi faccio comunque un in bocca al lupo per la Champions perché il vostro gioco è il più bello in assoluto ( quando posso seguo sempre in TV la vostra squadra)

  14. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 09:20

    Ma Masiello al primo tempo non andava espulso per fallo da ultimo uomo??

  15. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 09:10

    Bergamasco torna nella tua fogna…la gita è finita!

  16. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 08:57

    Truffatori ladri fate schifo

  17. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 07:19

    Ma quando hanno penalizzato la Lazio nessuno ha fiatato me stanno facendo un polverone, e poi chi gli dava la certezza che avrebbero vinto la partita se gli avessero assegnato il rigore che hanno la sfera di cristallo? E poi mica stavano giocando contro una squadra di promozione.

  18. Commento da Facebook

    maggio 17, 2019 a 05:34

    Infami,campano grazie agli illeciti…..luridi fetenti

  19. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 21:35

    Potevamo chiudervi le buche aggratis, ma visto che rubate, nisba! Tenetevi la coppa e le buche! 😂😂😂

  20. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 20:56

    LA NOSTRA PARTITA COMUNQUE….DI CIVILTA’ …:EDUCAZIONE …..E TIFO L’ ABBIAMO VINTA …SIAMO ARRIVATI TRANQUILLI E SPERANZOSI ….ABBIAMO PERSO PER DELLE SVISTE BISOGNA AMMETTERLO ….E CE NE RITORNIAMO PERDENTI MA SEMPRE CIVILMENTE E BALDANZOSI PER AVERE UNA GRANDE SQUADRA !!!!! QUALCUNO VOLEVA LA LAZIO VINCENTE DOPO IL 1 a 3 PER L’ ATALANTA DI GIORNI FA ????? CI E’ RIUSCITO !!!!!

  21. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 20:02

    Delusione dei 22000 tifosi del Atalanta accorsi al olimpico non concesso un rigore al Atalanta il var non esiste forza Atalanta

  22. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 19:01

    Fino a ieri sera ammiravo Inzaghi e odiavo Lotito oggi disprezzo Inzaghi e straodio Lotito

  23. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 19:00

    Siamo stati grandi,ci hanno colpito ma abbiamo risposto col cuore e non con la rabbia e la violenza.
    Una grande famiglia neroblu composta ed unità,capace di emozionare chi ha ancora voglia di credere in uno sport ormai troppo manipolato.
    La delusione è forte ma i successi continuerànno per questa realtà chiamata Atalanta❣️
    La Dea ci mette sempre la sua faccia acqua e sapone.

  24. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 18:58

    Ladri mafiosi

  25. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 18:51

    Già: le tre facce della stessa trama. Una di bronzo: quella del designatore che ha tenuto occupato Banti mentre lui intratteneva la moglie; una da schiaffi: quella di Inzaghi, un lecchino mediocre che non troverebbe mai un’altra squadra; una di culo: quella di Lotito che se l’è venduto per fare cassa.

  26. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 18:47

    Vergognosi.

  27. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 18:28

    Devono morire male quei 3, ma proprio male. Agonia lenta, un frontale contro un tir carico di tritolo sarebbe troppo bello

  28. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 18:23

    anche noi!

  29. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 17:37

    Devono solo vergognarsi!!!

  30. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 17:26

    risultato giusto……en sa et al derby…..

  31. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 17:18

    vergogna

  32. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 17:17

    Gli arbitri, essendo Ufficiali di gara, non si contestano. Le loro scelte sono insindacabili.
    Ve lo dice chi ci è passata, seppur amatorialmente.

  33. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 17:14

    BANTI MAIALE .. LOTITO CRIMINALE .. INZAGHI PEZZO DI MERDA

  34. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 16:59

    la mafia vince ancora

  35. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 16:33

    1) affidare la direzione ad un arbitro a fine carriera pare quasi fargli un regalo (vendila a chi vuoi…) 2) basta con le finali giocate infrasettimanali tra o prima di incontri fondamentali per piazzamenti validi per l’Europa (a noi ci tocca la Juve, tra dieci giorni alla Lazio non gliene frega niente di andare a perdere con il Torino…)!! La finale la fai a campionato finito! 3) Basta con le finali giocate in casa dalle squadre come Lazio, Roma, Juve, Toro, Genoa e Samp: Campo NEUTRO!! Per finire, tv di stato nemmeno una parola di elogio al comportamento estremamente corretto di 25mila bergamaschi in trasferta. Ieri ha vinto la violenza dei beceri tifosi laziali fuori dallo stadio e la violenza politica del palazzo nello stadio!

    • Andrea

      maggio 18, 2019 a 03:04

      La finale di coppa italia si gioca li, che tu sei dell’atalanta, della juve o del crotone.

  36. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 16:15

    Voi le comprate

  37. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 16:13

    Concordo con la tua analisi molto pacata ma rimaneb questo rammarico di una finale maledetta per ovvi motivi ma l’Atalanta deve guardare avanti per non pregiudicare tuto il gran lavoro fatto forza Atalanta e totem inanz

  38. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 16:07

    C me avete vinto!!!

  39. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 15:48

    Tra lolito e inzago e banfo tre coglioni

  40. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 15:47

    Ripensando e ripensando a ieri sera mi viene da piangere eravamo in partita poi tutto in un momento e crollato il mondo addosso… Però noi siamo la Dea e sapremo rialzarci anche da questa orgoglioso delle nostra squadra TI AMO ATALANTA!!!!!

  41. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 15:42

    Le tre rovine di un sogno ma da bergamasco questo non ci sfiora nemmeno per cui concentrati su Torino

  42. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 15:33

    Feccia

  43. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 15:27

    Tre m…eeeeeeee

  44. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 15:11

    😡😡😡😡😡😡😡😡

  45. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 15:09

    Ciao Bergamo

  46. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 14:26

    Andrea ieri ero a Roma sono partito da Venezia alle 14 e rientrato stanotte alle 4,30 una esperienza stupenda rovinata non da incompetenti ma da gente in malafede ….vien voglia di non andare più allo stadio perché ti colpiscono nei momenti cruciali !!!!! Comunque abbiamo vinto sugli spalti e in campo la vittoria è solo nostra e degli italiani sportivi che hanno visto

  47. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 14:21

    3.

  48. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 14:12

    Per fortuna era un arbitro di esperienza

  49. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 14:00

    Mafiosi

  50. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 14:00

    Proprio schifosi

  51. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:52

    Un saluto dall incubo di Roma

  52. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:51

    Rubata è ancora più bello

  53. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:42

    banti non all’altezza

  54. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:35

    RUBATA

  55. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:35

    nicchi continua a parlare di var per evitare giudizi sui suoi arbitri designati,,,ma il problema non è il var, sono proprio gli uomini che lo usano che, talora, sono volutamente ignobili e meschini, oppure sono ignoranti sull’uso!

  56. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:29

    Non concedere un rigore alla Atalanta e una vergogna al varco calvarese non vede niente e banti non vede forza Gasperini forza Atalanta

  57. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:22

    Chissà cosa dirà Pippo Inzaghi

  58. Commento da Facebook

    maggio 16, 2019 a 13:20

    IO NON INCOLPEREI TANTO L’ ARBITRO MA….GLI ADDETTI …. GLI INCARICATI AL CONTROLLO DEL ‘ var ” CHE FACEVANO ??? SI STAVANO FUMANDO ???? Ahhhhhh BE ALLORA HO CAPITO ????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti