Resta in contatto

News

Inzaghi: “La Lazio si è preparata al meglio, ma onore all’Atalanta”

Il tecnico biancoceleste è concentrato solo sulla vittoria di domani sera che, oltre al conseguimento del trofeo, porterà alla Lazio la qualificazione in UEL

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi, in conferenza stampa accanto alla Coppa, ha parlato della condizione della squadra alla vigilia di una partita che considera fondamentale, la finale che vale trofeo e accesso all’UEL contro l’Atalanta: “La squadra arriva bene, abbiamo fatto una buona partita a Cagliari vincendo meritatamente, domani sera sarà una partita secca e molto importante, ci siamo incontrati dieci giorni fa con l’Atalanta, sarà una bellissima partita e vorrò vedere la mia squadra unita e compatta senza cali di tensione ed errori individuali che possono essere letali”.

SCORCIATOIA UEL. “Una partita importantissima, la giochiamo a Roma, nel nostro stadio e davanti ai tifosi, abbiamo la fortuna di avere tanti giocatori in rosa che hanno giocato partite importanti, ci dobbiamo arrivare lucidi, abbiamo queste partite nel Dna. Motivo in più per fare una grande partita l’inseguimento dell’Europa League, questa è la strada più corta e semplice, le altre due partite poi le affronteremo al meglio, ma la concentrazione è tutta a domani sera ora”.

CAVALCATA DOPPIA. “Davanti al presidente della Repubblica ho detto che queste due squadre hanno fatto una grande cavalcata, non erano le favorite ma hanno ottenuto una finale importante per tutte e due, una delle due dovrà prevalere sull’altra e spero sia la Lazio ma obiettivamente la cavalcata di entrambe è stata entusiasmante. So che Canti se l’è meritata sul campo questa designazione Canti, è normale poi avere precedenti negativi ma nell’ultima contro il Parma che c’era lui abbiamo vinto, è uno degli arbitri migliori sul campo e se l’è meritata”.

LUCIDI SEMPRE. “Attenzione a cali di tensione ed errori individuali, dovremo essere molto lucidi e fare tanta attenzione, ci siamo incontrati due volte e abbiamo perso due volte. Abbiamo una partita di due settimane fa molto importante, giochiamo contro un’ottima squadra che sta facendo cose straordinarie, conterà come prepareranno in queste 24 ore la gara i miei ragazzi, li ho visti lavorare al meglio e sono fiducioso, ma bisognerà essere molto lucidi. La partita è lunga e secca, magari non basteranno 90′ e i ragazzi sono pronti a tutto”.

IMMOBILE. “Penso che Immobile abbia le stesse chance di Correa e Caicedo, ho tre attaccanti che stanno facendo bene e mi stanno piacendo, qualcuno verrà chiamato a partita in corsa, ma capiterà anche in altri reparti, la differenza la farà l’unità di intenti della mia squadra. L’importante è che ognuno dia il massimo, così potremo vincere il trofeo”.

FUTURO LAZIO. “Il mio futuro alla Lazio non si debba decidere da una sola partita ma a fine campionato, vedremo il da farsi ma non èil momento di parlarne, Gasperini è un ottimo allenatore che ha dato una fisionomia ben precisa alla sua squadra e tante cose le ho guardate da lui apprendendo ma poi ho fatto i miei accorgimenti. Onore a entrambe per domani, vedremo chi avrà ragione e riuscirà ad alzare la Coppa”.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy

Altro da News