Resta in contatto

News

Quanti errori in difesa. E che fatica contro il muro ospite

L’analisi del giorno dopo sul quotidiano cittadino è da bicchiere mezzo vuoto: la disattenzione dietro alla prima palla utile per gli avversari è di fatto costata due punti

Due punti persi per l’ennesima distrazione della difesa, con la consueta gran fatica a sfondare il muro di chi lo erige a protezione della propria area senza rischiare la coperta corta. Il commento del giorno dopo de L’Eco di Bergamo recita una sola verità: l’1-1 dell’Atalanta col Chievo alla soglia della pausa per le Nazionali è un bicchiere amaro da mandar giù mezzo vuoto.

PAPU 6 BERAT, CHE ERRORI. I nerazzurri, secondo il quotidiano cittadino, al di là della pesantezza sul bilancio complessivo del gioco altrui fatto di molti calci e poco calcio, hanno scontato i propri errori davanti e dietro. In primis il quasi gol del Papu Gomez al 31′ solo davanti a Sorrentino, quindi l’errore di lettura di Berat Djimsiti con Meggiorini a trovare il corridoio del vantaggio altrui sul rilancio dalle retrovie di Depaoli.

IL FUMO DELLE BARRICATE. Come spesso le accade contro le piccole o le dirette concorrenti particolarmente chiuse, la squadra di Gian Piero Gasperini si danna l’anima per passare ma magari ci riesce solo per acciuffare il pareggino come nel caso di domenica. Contro Bologna, Chievo e Udinese, ultime vere avversarie in casa visto che con Genoa e Sassuolo si giocherà a Parma causa inizio dei lavori allo stadio di Bergamo, il problema potrebbe ripresentarsi.

16 Commenti

16 Comments

  1. Commento da Facebook

    marzo 19, 2019 a 09:55

    Pieno, giocata bene e con impegno.

  2. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 18:43

    Si spera solo che le squadre che verranno a Bergamo non giochino come loro in 11 in difesa, cioè il non gioco. Penso che i veronesi faranno poca strada giocando così, ma B gli è molto vicina

  3. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 16:02

    Continuiamo a goderci questi momenti perché quando il mister se ne andrà non so se vedremo ancora giocare così.

  4. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 14:16

    Verissimo

  5. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 12:37

    Mezzo vuoto. Le responsabilità del mister sono ineludibili: contro le squadre tignose l’Atalanta ha faticato e ha perso; è evidente che la preparazione di queste partite deve essere affrontata in un altro modo e Gasperini, il miglior allenatore in assoluto – sia chiaro – deve trovare nuove soluzioni. Ieri ho visto clamorosi errori strategici, con il Papu che non riusciva a proporsi per la marcatura asfissiante dell’avversario e sarebbe stato meglio Pasalic che è meno conosciuto e quindi meno prevedibile. Duvan ha vangato da solo la metà campo avversaria ma se non c’è chi verticalizza, diventa complicato anche per lui. Gosens faticava a spingere e dopo 30 minuti sarebbe stato opportuno inserire Castagne.
    Errori reiterati che il mister, evidentemente, non vede.
    Djimsiti non ha fatto altro che passaggi in orizzontale.
    Eppure, ieri, guardava la partita da posizione privilegiata.

  6. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 12:29

    Probabilmente abbiamo giocato sottotono, comunque con il loro modo di giocare, il pressing, i falli, il catenaccio e i miracoli di Sorrentino dicono che è un punto guadagnato, in altre occasioni partite così le abbiamo pure perse…

  7. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 11:29

    Mezzo pieno. Buon punto. Partita giocaya con sufficienza e non con mediocrità, come tifosi del “su e giu dal carro”.
    EL. Alla portata e sarà lotta fino in fondo con molte squadre ben attrezzate.

  8. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 11:25

    Sembravano degli zombie in campo

  9. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 11:18

    Decisamente pieno ;sono le aspettative a tradire, ma quando la massima aspirazione era la salvezza allora? ? Stiamo umili che i risultati arrivano⚫🔵⚫🔵

  10. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 11:02

    Arbitro inadeguato, non può permettere un massacro di falli così… sembrava una gara del 6 nazioni di rugby…Chievo merda

  11. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 11:00

    Chievo=anticalcio=serie d.

  12. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 10:56

    il gioco dell’anti gioco, coadiuvato dell’assistenza arbitrale è sempre difficile da scardinare; le opportunità ci sono state… ma anche tutto questo fa il bello del calcio. 🖤💙

  13. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 10:51

    Mi hanno fatto venire un nervoso… Mamma mia fermavano sempre il gioco.. Una roba incredibile… 🖤💙

  14. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 10:48

    È difficile giocare contro una squadra che prende 7 ammonizioni cartellino rosso e si calmavano una squadra che è già in B

  15. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 10:26

    Nn è facile giocare con 11 giocatori dietro la linea della palla!!! Ora 15 gg di riposo e si riparte vincendo a Parma

  16. Commento da Facebook

    marzo 18, 2019 a 10:09

    Basta!!!!!!!!!! Sapete metter solo post per criticare.. basta!!!!!!!!!!!
    Forza Atalanta ⚫🔵⚫🔵

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Mozzanica calcio femminile

Cala il sipario sull’Atalanta Mozzanica

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News