Resta in contatto

Rubriche

Album dei ricordi – Atalanta in serie positiva: 1-0 per la Dea negli ultimi tre duelli

Il bilancio contro il Chievo sorride ai nerazzurri, nettamente in vantaggio nelle sfide giocatesi a Bergamo: l’ultimo confronto venne deciso da Mancini

Dieci vittorie, tre pareggi e solamente quattro sconfitte. Questo il bilancio dell’Atalanta negli scontri casalinghi contro il Chievo, avversario domani all’Atleti Azzurri d’Italia. Anche il bottino di reti sorride ai nerazzurri: 21 per la Dea, 13 per i clivensi.

BOMBER. La storia abbastanza recente di questi incroci regala un fitto gruppetto in vetta alla speciale classifica marcatori. Al vertice, con 2 reti, troviamo ad esempio nomi come Maurizio Ganz, Cristiano Doni, Sergio Pellissier, Massimo Marazzina e Cyril Thereau.

LA PRIMA. L’esordio di questo duello avvenne in Serie B, il 29 gennaio 1995, e fu anche il match con più reti sino ad oggi. L’Atalanta di Emiliano Mondonico superò i gialloblù di Alberto Malesani per 3-2: vantaggio clivense al 5’ della ripresa con Michele Cossato, ribaltone nerazzurro siglato da Maurizio Ganz e Giampaolo Saurini, nuovo pareggio di Giuliano Gentilini al 37’ e definitivo 3-2 ancora a firma di Ganz a quattro giri di lancette dalla conclusione.

IL 3-0 DEL 2005. Quell’anno l’Atalanta si stava giocando le ultimissime possibilità di rimanere in Serie A con Delio Rossi grande trascinatore. E contro il Chievo di Mario Beretta anche quel giorno i nerazzurri non si smentirono: vantaggio di Michele Marcolini su rigore al 6’, raddoppio di Stephen Makinwa al 15’ e definitivo 3-0 di Riccardo Montolivo al 9’ della ripresa.

TRIPLO 1-0. Nelle ultime tre sfide Bergamo l’Atalanta ha strappato altrettanti successi per 1-0. Nel 2015/2016 fu Marco Borriello (55’) a decidere il match, nella stagione successiva toccò al Papu Gomez (52’), mentre nello scorso campionato fu Gianluca Mancini a mettere la propria firma nel tabellino dei marcatori.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche