Resta in contatto

News

Irrati con la Dea, quest’anno solo un (brutto) precedente

Il direttore di gara designato per Atalanta-Chievo incontra la Dea dopo la gara contro la Sampdoria dell’ottobre scorso, terminata 0-1 per i blucerchiati

Dodici i precedenti tra l’arbitro Irrati e l’Atalanta, con una statistica davvero da mani nei capelli: otto sconfitte, tre pareggi e una sola vittoria per i giocatori nerazzurri. L’ultima delle sconfitte risale proprio all’ultimo precedente: lo scorso sette ottobre, quando la Samp si impose con la rete di Tonelli all’Atleti Azzurri d’Italia per 1-0.

GIALLO A ILICIC. Non solo, Irrati mette mano al cartellino (giallo, solo una volta rosso) molto spesso quando ha a che fare con l’Atalanta: già 34 ammoniti in totale sotto la sua direzione, e con cinque attuali diffidati tra difesa, centrocampo e attacco, non è certo una bella notizia. Nel girone di andata, Irrati ammonì de Roon e Ilicic, per cui quest’ultimo dovrà tenere i nervi saldi e stare attento agli interventi per non saltare la trasferta al Tardini.

4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Stai a casa

Commento da Facebook

Dei futuri squalificati ce ne dobbiamo fregare secondo me.. guai a non mettere il piede domenica!… prima la vittoria, poi il resto..

Commento da Facebook

Se riuscissimo a portarli in diffida fino alla gara prima del Napoli sarebbe il top. Così al massimo saltano la trasferta campana ma arrivano riposati in coppa

Commento da Facebook

Dicono che è il miglior arbitro VAR al mondo (infatti è stato il VAR della finale mondiale). A me come arbitro di campo non entusiasma, anche se a Bergamo con la Doria non abbiam perso per colpa sua

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy

Altro da News