Resta in contatto

Rubriche

Atalanta-Spal, le pagelle nerazzurre

La Dea ha affrontato la Spal all’Atleti Azzurri d’Italia, ecco i giudizi di CalcioAtalanta

Svantaggio con il gol dell’ex Petagna, pareggio di Ilicic e rete decisiva di Zapata: chi ha assistito alla sfida di oggi pomeriggio non si è sicuramente annoiato. La lotta per le posizione europee entra nel vivo, e l’Atalanta c’è eccome.

Berisha 6,5: compie su Petagna un autentico miracolo, poi è incolpevole sull’incornata di testa dell’ex atalantino. Nelle uscite non è sempre attento.

Toloi 6,5: probabilmente a causa del terreno di gioco, appesantito per la pioggia, serve a Petagna un involontario assist che l’ex spreca. Poi si carica la squadra sulle spalle e la scuote, cercando anche lui la via della rete.

Palomino 6: controlla Paloschi, riesce a limitarlo distintamente con piccolissime sbavature, specie quando l’avversario procede in velocità. Ma insieme al resto della difesa, nel secondo tempo, riesce a controllare il territorio.

Mancini 6,5: prezioso nel primo tempo su Paloschi, quando evita il doppio vantaggio spallino. In ritardo sul cross di Toloi, manca l’appuntamento con la rete. Più attento nel secondo tempo.

Hateboer 6,5: ammonito, rischia l’espulsione per un brutto intervento su Costa. Impreciso, sbaglia il passaggio sotto porta per Ilicic. Nella ripresa cresce come i compagni, l’assist per Zapata è da incorniciare.

De Roon 6: per fermare Petagna commette fallo, cresce d’intensità nella ripresa quando la squadra è alla ricerca della risalita.

Freuler 6: la sua prestazione cresce di pari passo con l’aumentare del cronometro, controlla bene Lazzari in fase di copertura e prova la conclusione quando c’è da impensierire Viviano. Ma senza precisione. (78′ Pasalic 6: anche lui in mischia a dieci minuti dalla fine)

Castagne 6,5: il belga è un motore perpetuo, ormai una consuetudine. L’azione del pareggio di Ilicic parte da una sua intuizione verso Zapata. (70′ Gosens 6: entra e subito si rende utile alla causa, recuperando palloni utilissimi)

Gomez 6,5: nel primo tempo fa gridare tutti al gol, ma il suo pallone è diretto all’esterno della rete. Si fa ipnotizzare da Viviano, ma è sempre una spina nel fianco della difesa avversaria. Perde qualche attimo di troppo nella ripresa quando ha un paio di palloni invitanti. (90′ Pessina sv)

Ilicic 7: nei primi minuti di gara perde un paio di palloni di troppo, come se dovesse ancora prendere le misure dei difensori. Poi cresce, scambia palloni, alza gli occhi. Ed è attento quando c’è da insaccare il filtrante di Zapata. Di destro, che non è il suo piede. Dalla sua fantasia, parte l’azione del 2-1.

Zapata 7,5: parte a rilento, nel primo tempo non riesce a concludere in porta e si fa sovrastare da Petagna in occasione della rete ospite. Nella ripresa è in palla come negli ultimi mesi, il suo assist per Ilicic è al bacio. Poi si mette in proprio, insaccando su assist di Hateboer senza lasciar scampo a Viviano.

All. Gasperini 6,5: nel primo tempo si lamenta tantissimo con i suoi, chiedendosi (e chiedendo loro) dove fosse finita la vera Atalanta. Nella ripresa tornano i suoi, e tornano i sorrisi.

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

bravi ragazzi…tenete duro

Commento da Facebook

Grazie Dea, comunque vada grazie …..

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche