Resta in contatto

Rubriche

Album dei ricordi – Atalanta a caccia del successo che manca da oltre quarant’anni

atalanta-spal

Il borsino vede i nerazzurri avanti negli scontri diretti con dieci successi. Ma l’ultimo squillo risale al 1977 in Serie B

Atalanta-Spal è una sfida che dopo la serie di duelli dagli anni cinquanta ai settanta è scomparsa dalle scene prima di fare ritorno nelle ultime stagioni. Il bilancio delle sfide disputate con campo favorevole ai nerazzurri vede l’Atalanta vittoriosa in 10 occasioni contro le 6 estensi e ben 13 pareggi, con un bottino di reti pari a 26 contro le 21 dei ferraresi.

BOMBER. Nella speciale classifica marcatori di questa sfida, al comando c’è un ricco gruppetto di uomini con due reti fra cui spiccano i nomi di Gerry Hitchens e Adriano Bassetto per quanto concerne la Dea e Guido Macor, Aziz Esel Bulent e Pierluigi Giani sul fronte della Spal.

IL 4-3 DEL 1955. Il 13 novembre del 1955 si giocava la nona giornata del campionato di Serie A e Atalanta-Spal si chiuse con un pirotecnico 4-3 che regalò molte gioie ai tifosi presenti sugli spalti. Guido Macor all’11 portò avanti la Spal, ma poi i nerazzurri servirono un poker che valse il provvisorio 4-1: al 27’ e al 59’ Adriano Bassetto, al 29’ Luigi Brugola e al 57’ Angelo Longoni. Nel finale Beniamino Di Giacomo (77’) e ancora Guido Macor (86’) fissarono il definitivo 4-3.

L’ULTIMA VITTORIA. 9 gennaio 1977. Questa la data della più recente affermazione interna della Dea contro la Spal. Il match si concluse sull’1-0 e fu Ezio Bertuzzo al 79’ a regalare i due punti alla squadra allenata da Titta Rota – che comprendeva fra gli altri Pizzaballa, Fanna, Pircher, Tavola – nella quindicesima giornata del campionato cadetto.

LA PIU’ RECENTE. L’ultimo affronto dei due club a Bergamo risale al dodicesimo turno dello scorso campionato, con il duello che si concluse sull’1-1. Nerazzurri avanti con Bryan Cristante al 23’ e pareggio di Luca Rizzo (che nella sessione di mercato invernale si trasferirà in prestito alla Dea) al 64’ con Atalanta costretta a giocare gli ultimi venti minuti più recupero in inferiorità numerica per l’espulsione diretta di Remo Freuler (70’).

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy

Altro da Rubriche