Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Davide Bombardini: “Contro la Roma può succedere di tutto”

Davide Bombardini

L’ex centrocampista, uno dei tanti doppi ex dell’incontro in programma domenica, vede l’Atalanta leggermente favorita sui giallorossi

“Atalanta-Roma sarà una bella partita perché la squadra di Gasperini sta bene e gioca un buon calcio”. Parola di Davide Bombardini, 48 presenze e 3 reti in maglia nerazzurra nel biennio 2005-2007 e con un breve trascorso anche con la casacca giallorossa. “Prevedo una gara aperta, da tripla, anche se però vedo leggermente avvantaggiata l’Atalanta. Può succedere di tutto, ma sicuramente la Dea affronterà i capitolini a viso aperto”.

Siamo a gennaio e finora a Bergamo non si registrano movimenti in entrata, ma solo un paio di uscite. Che idea si è fatto?
“Beh, di solito a gennaio si interviene quando si deve sistemare qualcosa, pertanto se l’Atalanta ha scelto di non operare significa che le cose vanno bene. Inoltre penso che intervenire ora significherebbe cercare qualcosa di meglio rispetto a quello che si ha a disposizione, il che è molto difficile e comporterebbe delle spese molto elevate”. 

L’uomo-mercato dell’Atalanta è Mancini. Come lo vede?
“E’ un giocatore che fa gola a molte squadre e gli prospetto un gran futuro. Ma, nonostante se ne parli molto, non credo che l’Atalanta se ne priverà a gennaio. Negli ultimi anni i nerazzurri si sono dimostrati un club solido che possiede la forza per trattenere i propri elementi migliori nelle varie sessioni di mercato, aspettando il momento migliore per cedere. Poi chiaro che quando arrivano le big europee con offerte altissime, diventa difficile per tutti bloccare i pezzi migliori”. 

Che campionato prospetta all’Atalanta?
Penso che alla fine dovrebbe arrivare dietro Roma e Lazio, ma non è affatto detta l’ultima parola. Potrebbe anche tentare l’assalto al quarto posto perché le qualità non le mancano. Con Gasperini stanno lavorando benissimo e nel calcio di oggi non c’è niente di impossibile. Chiaramente i favori pronostico non sono dalla loro parte, ma i conti si fanno alla fine e il quarto posto lo prenderà chi saprà offrire la miglior continuità”. 

Dopo la Roma ci sarà la Juventus in Coppa Italia.
“I bianconeri sono i più forti. Fra loro e tutte le altre c’è un enorme divario. Ma trattandosi di una gara secca a Bergamo, non si sa mai. Oggi come oggi l’Atalanta possiede le armi per mettere in difficoltà chiunque, Juventus compresa. Parte sfavorita, ma è un match unico che si disputa in casa: in campionato è arrivato un 2-2 dopo che i nerazzurri avevano creato parecchie insidie alla squadra di Allegri, pertanto tutto può essere ripetuto. E con l’entusiasmo del pubblico, potrebbe arrivare un’ulteriore spinta”. 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive