Resta in contatto

News

L’Atalanta e l’esilio a Parma

Secondo il Corriere della Sera di Bergamo il “Tardini” è il profilo adatto per consentire a Percassi di iniziare i lavori allo stadio di Bergamo spostandosi più a sud per le ultime due partite in casa

Il nodo è la firma della convenzione tra l’Atalanta e il Comune di Bergamo, con lo scoglio delle opere di urbanizzazione connesse al complesso immobiliare, altrimenti i lavori allo stadio ex Comunale ed ex Atleti Azzurri d’Italia rischiano di partire alle calende greche. Ma da indiscrezioni filtrate dal Corriere della Sera di Bergamo i nerazzurri sarebbero comunque intenzionati a disputare a Parma o Cremona le ultime due partite del campionato in corso. Per iniziare il rifacimento della Curva Nord a maggio.

L’ATALANTA CANTA L’AIDA. Sarà probabilmente l’impianto dalle note verdiane diffuse dall’altoparlante a ospitare Gian Piero Gasperini e rosa dei calciatori in occasione dei match casalinghi contro Genoa e Sassuolo, anche perché è appunto il “Tardini” quello geograficamente più vicino, disoccupato visti gli impegni fuori casa dei biancocrociati. In second’ordine lo “Zini”, escluso per ovvi motivi il Mapei Stadium, teatro delle imprese europee e sede degli avversari in chiusura di stagione.

IL PIANO TRIENNALE. Il club di Antonio Percassi chiederà di essere inserito in calendario lontano da Bergamo per i primi due turni della prossima serie A, per poter così avere la Curva Nord pronta al taglio del nastro dopo la prima pausa per le nazionali. Nel 2020 sarà la volta della tribuna, che potrebbe subire intoppi dalla Soprintendenza (è sottoposta a vincolo) dei Beni Cultutali; nel 2021 l’intervento più complesso, legato alla Curva Sud e al parcheggio interrato. Per quelli esterni alla Nord e alle altre opere stradali, invece, il confronto con l’amministrazione comunale è in corso.

20 Commenti

20
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Piacenza ???

Commento da Facebook

Chi paga le spese x recarsi la?

Commento da Facebook

Speriamo cremona… bello stadio e più vicino

Commento da Facebook

Cremona adesso che e stato sistemato non e poi così male e sopratutto sarebbero meno spese per andarci da parte dei tifosi

Commento da Facebook

Io farei Reggio Emilia anche se abbiamo il Sassuolo, saremo sicuramente di più dei tifosi del Sassuolo e comunque lo stadio di Reggio ci porta fortuna anche contro il Sassuolo stesso ….

Commento da Facebook

Certo che agli abbonati potrebbero dare almeno un rimborso spese per il viaggio..

Commento da Facebook

Almeno le che a 70 km chel de cremuna

Commento da Facebook

a San Siro no ?

Commento da Facebook

Chi paga le spese? Mancanza di rispetto per gli abbonati

Commento da Facebook

2 partite in trasferta quest’anno… abbonamento già pagato… poi l anno prossimo a inizio stagione … va bene li stadio nuovo ma noi abbonati?

Commento da Facebook

Anche Monza…

Commento da Facebook

Paga Percarsi 😂

Commento da Facebook

Adiamo ad invadere il rigamonti

Commento da Facebook

Se non ricordo male a Sassuolo, tra coppa e campionato, siamo imbattuti da un po’

Commento da Facebook

Parma troppo in giù…Piuttosto non è meglio Verona?Ok non scorre buon sangue ma almeno Verona ha uno stadio adeguato.

Commento da Facebook

ora che finiscono i lavori passano altri 3 anni io dico una cosa fare tutto adesso cosi per il 2020 abbiamo stadio nuovo non ad anni

Commento da Facebook

Io mi faccio tutte le volte 250 km (tra andata e ritorno) da ormai 20 anni e c’è gente che si lamenta x 2 giornate…. mah 🤪

Commento da Facebook

bene Parma, più vicino rispetto a Reggio …

Commento da Facebook

Chi si lamenta sta’ a ca’ risolto il problema

Commento da Facebook

Parma????

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News