Resta in contatto

News

La favola di Gosens: da dilettante all’Europa League. E quel passaporto olandese….

La Rosea dedica un approfondimento speciale ai tre esterni nerazzurri: Gosens, Hateboer e Castagne

Sulla Gazzetta dello Sport di oggi un focus speciale è dedicato ai tre esterni che Gasperini utilizza maggiormente sulle corsie laterali: Robin Gosens, Hans Hateboer e Timothy Castagne.

La storia più particolare dei tre è sicuramente quella del primo, tedesco di nascita ma sbocciato calcisticamente in Olanda. Fino a pochi anni fa giocava semplicemente per diletto in squadre che vedevano tra le proprie fila degli amici. Poi un provino al Vitesse, squadra di Arnhem. Da lì in più spiccò il volo nel calcio che conta, ma mai avrebbe immaginato (o forse sì) di fare presenze nelle competizioni europee e di lottare ad altissimi livelli.

E pazienza se trovare un posto nella da sempre competitiva Nationalmanschaft sembra essere quasi impossibile. A venire in soccorso al sogno della rappresentativa potrebbe arrivare l’ausilio del passaporto olandese. Si, proprio da quella nazione a cui tanto deve a livello calcistico e che annovera, tra le fila degli uomini di Koeman, anche i compagni di club Hans Hateboer e Marten de Roon.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy

Altro da News