Resta in contatto

Mozzanica calcio femminile

Martinovic e il Mozzanica all’attacco: “Qui credono in me”

atalantamozzanica melania martinovic

L’innesto di fine andata, insieme a Jordan e Caccamo, ha corroborato gli obiettivi delle nerazzurre: “Si riparte con la Fiorentina, siamo fiduciose”

Sabato 5 gennaio l’Atalanta Mozzanica (14 punti, più 10 sulla zona retrocessione) riparte dalla Fiorentina in casa e per corroborare l’obiettivo minimo della salvezza può contare su Melania Martinovic: “Mister Michele Ardito e la squadra mi hanno messo nella condizione di fare bene da subito, mi sono sentita carica di responsabilità”, racconta a Tuttosport l’attaccante, innesto dicembrino con Jordan e Caccamo (Kelly attende il transfer).

PUNTA LETALE. Alla seconda presenza, proprio in chiusura del girone d’andata della serie A donne, il sinistro al fotofinish del centravanti ex Roma (ultime due stagioni) e Sassuolo ha risolto la questione casalinga col Pink Bari lo scorso 22 dicembre: “Dare sempre il massimo è doveroso, ma ora ci sarà la Fiorentina (terza a 25, ndr) – prosegue la ’93 romana di padre montenegrino -: non partiamo già sconfitte, ce la giocheremo come contro Juventus e Milan”.

ARIA DI NAZIONALE? “Al Sassuolo non ho quasi mai visto il campo, quindi ho cambiato aria per rimettermi in gioco – chiosa Martinovic -. Spero di rivivere l’emozione di una convocazione in Nazionale: capitò ai tempi della Res Roma, con cui esordii in A dopo le due promozioni ottenute col Chieti, quando il ct Antonio Cabrini mi chiamò per la preselezione degli Europei”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Mozzanica calcio femminile