Resta in contatto

News

Gasperini e la marcia da Europa League

Solo la prima annata col tecnico piemontese, verso il giro di boa, stava andando meglio per i nerazzurri. Ma i punti in palio per eguagliarla ci sono

I 24 punti attuali? Il secondo record dell’Atalanta a meno tre dal giro di boa da quando in panchina siede Gian Piero Gasperini. Meno 3 dal quarto posto del Milan che vale la Champions. Più 3 sul Parma che è dodicesimo in una graduatoria da 9 squadre in 7 lunghezze. Più 1 rispetto alla scorsa stagione, quando il girone d’andata s’era chiuso a quota 27 all’ottavo posto. Ma il primo atto del tecnico piemontese resta indimenticabile e irraggiungibile: 28, per poi chiudere a 35 prima delle feste e farne altri 37 al ritorno. Il passo dei nerazzurri, sottolinea L’Eco di Bergamo, resta comunque al sapore d’Europa (League).

LA DEA INGRANA LA SESTA. La posizione è la stessa di due anni fa: la sesta. E nel girone di ritorno, a parità di giornata, la sedicesima, quindi anche al gong, la corsa ha sempre aumentato i giri: 30 (37) e 31 (33). Le 6 vittorie nelle ultime 8 partite hanno fatto mettere la freccia del sorpasso in una classifica corta.

MENO 3 ALL’ANDATA: QUANTI PUNTI? Il trittico Genoa-Juventus-Sassuolo è a confronto con Milan-Empoli-Chievo del 2016-2017 e Lazio-Milan-Cagliari dell’anno scorso. Quanti punti si aggiungeranno rispetto ai 7 (occhiali a San Siro, 2-1 ai toscani, 4-1 a Verona) e agli appena 4 (3-3 casalingo, 2-0 nella Scala del calcio e ko a Bergamo per 2-1)? Facendone 3 si eguaglierebbe il 2017: 1 vittoria e 2 ko o 3 pari, dunque, ma la Dea del Gasp sono 10 match che non impatta.

AL RITORNO SI ACCELERA. La costante dell’uomo di Grugliasco è l’accelerazione nel girone di ritorno: 37 punti contro 35 dell’andata e 33 contro 27 il dato storico. Le sue squadre verso primavera aumentano d’intensità, come i suoi giocatori: Duvan Zapata, a esempio, dopo 10 turni a secco ora è a 6 gol in altrettante partite, 5 nelle ultime 3, in proiezione molto meglio dei 5, 6, 8, 10 e 11 delle annate precedenti in altre compagini.

3 Commenti

3 Comments

  1. Commento da Facebook

    dicembre 20, 2018 a 13:16

    Un grandissimo in bocca al lupo al nostro bravissimo allenatore e che questo sogno duri ancora a lungo grazie Gianpiero e sempre forza Atalanta

  2. Commento da Facebook

    dicembre 20, 2018 a 06:22

    Grazie mister

  3. Commento da Facebook

    dicembre 19, 2018 a 17:12

    Grazie Mister Bergamo ti AMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Mozzanica calcio femminile

Cala il sipario sull’Atalanta Mozzanica

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News