Resta in contatto

Calciomercato

Bastoni chiude il mercato nerazzurro (in uscita)?

Su Emanuele Giaccherini, l’appioppato speciale di qualunque sessione di calciomercato e non particolarmente gradito ai tifosi dell’Atalanta che non gli perdonano un (presunto) gran rifiuto, la stampa di settore ha già spostato il tiro: difficile che possa approdare a Bergamo, il Chievo è passato inaspettatamente in vantaggio nella corsa alla mezzala-ala-trequartista che al Napoli sta facendo la muffa.

Le operazioni nerazzurre potrebbero esaurirsi agli scambi sull’asse con la Spal, al netto del giro di qualche prestito di serie B e C in predicato di cambiare casacca: su tutti, la punta mancina Gaetano Monachello, dal Palermo all’Ascoli. Coi neo ferraresi – a titolo temporaneo, obbligo di riscatto nel primo caso – di Jasmin Kurtic e Boukary Dramé, in cambio di Luca Rizzo che ha avuto il via libera dal Bologna proprietario del cartellino, il responsabile dell’area tecnica Giovanni Sartori ha sfoltito in minima parte la rosa trovando allo sloveno un sostituto senza pretese di insidiare a Ilicic e Cristante il posto fra le linee.

Ma di movimenti in uscita si continua a vociferare con insistenza, in primis per Alessandro Bastoni. Per adesso resta a disposizione sia di Gian Piero Gasperini che di Massimo Brambilla, tecnico della Primavera che oggi affronta la Juventus alla ripresa del campionato di categoria. All’Inter coprirebbe le spalle a un reparto di centrali difensivi attualmente limitato a Miranda, Skriniar e Ranocchia: la difficoltà a lasciarlo partire in anticipo rispetto alla scadenza del prestito biennale è legata al bonus aggiuntivo richiesto dal club di Zingonia, visto che quello sulle eventuali presenze in campionato scatterebbe solo in caso di ecatombe dei titolari.

Infine, nonostante le smentite anche in alto loco – leggi l’a.d. Luca Percassi -, la partita per Riccardo Orsolini continua a rimanere apertissima. Nella fattispecie a volerlo non è certo la società titolare del cartellino, la Juventus, che l’ha piazzato qui per un paio di stagioni e non necessita di attaccanti esterni. Il Bologna, che non riuscirà verosimilmente a trattenere Simone Verdi, invece sì, eccome: potrebbe far pesare il via libera per Rizzo. E non si affievolisce nemmeno l’interesse del Crotone, se non fosse raggiungibile l’obiettivo primario sulla fascia alta, l’anglo-libico del Pescara Ahmad Benali. Che nel reparto di Zeman è costretto a giocarsi una maglia con Leonardo Mancuso e l’atalantino Christian Capone.

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Un giocatore che si è bruciato malamente

Commento da Facebook

Avrebbe sicuramente giocato da noi titolare per il dopo caldara…nemmeno io capisco la scelta del giocatore va beh pazienza

Commento da Facebook

Prende 4 volte quello che gli danno alla Dea ecco perché

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Calciomercato