Resta in contatto

News

Due incognite nel modulo nerazzurro

Che Lione aspettarsi questa sera? Lo presenta L’Eco di Bergamo in edicola oggi.

I francesi scenderanno in campo con il 4-2-3-1. L’attacco ha una media gol di 2,5 gol a partita e in coppa segna da otto trasferte consecutive. Il capitano Fekir, il centravanti Mariano Diaz e Menphis Depay: hanno realizzato 36 reti tra campionato ed Europa League in questa stagione. In campo non ci sarà Bertrand Traoré, marcatore all’andata, sostituito dal ventunenne ivoriano Cornet, cresciuto nel settore giovanile.
A centrocampo due giocatori di sostanza come Tousart e Ndembele già conosciuti all’andata e una linea difensiva forte quando può attaccare con gli esterni, Rafael a destra e Mendy a sinistra.

Nell’uno contro uno i francesi sono forti e quindi servirà forza fisica. Le incognite, quindi, sono due se si considera come possibile modulo pensato da Gasperini il 3-4-3: se in difesa ci sarà Palomino, che conosce il calcio francese ed è il più adatto alla velocità degli avversari, ma il meno idoneo a costruire il gioco; e poi chi scenderà in campo tra Gomez e Ilicic. Improbabile la presenta contemporanea (con Petagna centravanti titolare).

1 Commento

Lascia una recensione

1 Commento su "Due incognite nel modulo nerazzurro"

Notificami
avatar
500
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Ospite

gasp….che Atalanta

wpDiscuz
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a BERGAMO su Sì!Happy
Advertisement

Altro da News